Home » » Cpc, gli Juniores mantengono il titolo

 

Cpc, gli Juniores mantengono il titolo

 I portuali sbancano 4-1 il campo dell’Athletic Soccer Academy e restano Regionali. Gli Allievi s’impongono 2-0 con una rete per tempo sul Calcio Tuscia. I Giovanissimi impattano 1-1 sul rettangolo dei pari età del Casalotti

La Cpc2005 cala il poker (4-1) in casa dell’Athletic Soccer Academy, pareggiano Pianoscarano e Vetralla ed è salvezza diretta.
Un risultato che permette agli Juniores portuali di mantenere la categoria Regionale senza passare dai playout, con un successo che premia il manipolo di uomini, rimasto a onorare questa categoria, indossando questa gloriosa maglia. L’innesto di sei undicesimi provenienti dalla prima squadra giova all’intera compagine, e non dà adito ad altro parziale, se non al predominio, in una gara fondamentale per la salvezza. Che si arrivasse all’inizio della stagione alla sofferenza di oggi nessuno lo aveva messo in preventivo, troppe le disavventure capitate con una rosa ridotta a meno di dieci unità. Alla fine è giusto così e va dato merito a chi non ha fallito l’appuntamento di oggi, e soprattutto a questi ragazzi che, durante la settimana, sono rimasti mantenendo l’impegno preso i primi di Agosto. Fischio iniziale al cardiopalmo e oggi, più che mai, vale il detto “Quando si dice di una stagione in novanta minuti”; questo accade alla CPC2005 sul campo dell’Athletic Soccer Academy. I trentacinque punti dei portuali, ancora in piena bagarre playout, contro i trentanove dei romani che hanno ancora una salvezza da conquistare matematicamente. Questo è quanto all’avvio si pone sul petto dei ventidue in campo. L’obiettivo è la vittoria ma serve che dagli altri campi arrivino poi notizie positive. La CPC2005 sarebbe salva matematicamente se due tra Astrea, Pianoscarano e Vetralla1928 si fermassero al massimo sul risultato di parità. Tutto può ancora accadere. Gallina carica i suoi già dell’appuntamento del venerdì, manca solo un tassello per cambiare le sorti della stagione. Gloria si piazza tra i pali con Cherchi e Catarinacci davanti a lui, mentre sulle fasce Cattaneo e Lava danno man forte al blocco difensivo. In cabina di regia Esposito coadiuvato da Chinq, ad agire sulle fasce Memmoli e De Logu, mentre Lanari e De Carli davanti a tutti a cercar la via del gol. La CPC2005 gestisce il gioco nella prima mezz’ora, La squadra crea e sfrutta l’estro e l’esperienza di Esposito, Lanari, De Logu e De Carli. Neanche il tempo di iniziare che Esposito costringe Basile alla deviazione. È un forcing e dieci minuti dopo Lanari offre a Esposito in profondità la palla del vantaggio, Basile si supera deviando in corner. Il gol è nell’aria e tre minuti dopo la CPC2005 passa, Lava per De Carli e palla nel sacco: 0-1. L’Athletic sembra soffrire, non conclude mai pericolosamente, e lascia campo agli avversari. La palla del raddoppio capita sui piedi di Lanari, ottima la progressione che lo porta a superare Basile in velocità, ma sulla riga la sfera viene indirizzata in corner da un avversario. Due minuti dopo si riaccende il duo Esposito-Lanari, splendido l’assist e la conclusione ma nulla di fatto. Alla prima vera sortita gli ospiti arrivano al pari, staffilata dì Micciche’ che si infila dove Gloria non può arrivare: 1-1. Finisce qui in pratica la prima frazione. In avvio esce Memmoli ed entra Castagnola: CPC2005 a trazione anteriore. Come fossero punta da una tarantola i portuali vanno all’arrembaggio: un vero e proprio assedio. Lanari segna ma Delfino annulla per presunto fuorigioco: c’è da sudarsela ma senza intromissioni visto che Lanari era partito da dietro. La CPC2005 non molla la presa e con Esposito, China, Lanari e Castagnola va ripetutamente al tiro. Solo per la bravura di Basile, o la scarsa precisione, non si grida ancora al gol. Sei undicesimi della prima squadra, di più non si può mettere in campo. Il vantaggio arriva al quindicesimo, Castagnola crossa nel cuore dell’area e Fortini in mischia insacca alle spalle del suo portiere. 1-2. La sindrome del lassismo non colpisce i portuali che continuano a giocare alla ricerca del gol che varrebbe la vittoria. Alla mezz’ora arriva la terza marcatura e se la va a cercare De Logu. Progressione con Basile che lo atterra in area, Delfino non ha dubbi e concede il penalty: De Logu se ne incarica e porta i portuali sul tre a uno. Fiammata nel finale dei padroni di casa con ripetuti tiri ma Gloria c’è, e si va a trovare anche lui il momento di gloria per gli annali. Non è finita e nel finale la CPC2005 si aggiudica il poker, cross di Esposito per Castagnola che non fallisce l’appuntamento al gol. Finisce col rammarico di non aver sempre espresso il potenziale di cui erano dotati i ragazzi. Ora si attendono solo le notizie dagli altri campi.
Con una rete per tempo gli Allievi s’impongono 2-2 sui pari età del Calcio Tuscia. Prima Visciola, che raccoglie la sfera calciata da Poveromo e finita sul palo, e poi lo stesso Poveromo, realizzazione arrivata in avvio di ripresa, permettono alla CPC2005 di superare meritatamente il Calcio Tuscia. La fa da padrone il caldo sul terreno di gioco, con le due squadre che nonostante questo giocano una partita frizzante e ricca d’occasioni. Passerella finale che sancisce la fine del campionato e la salvezza dei portuali, conquistata matematicamente due giornate fa, e con un arrivederci alla Tuscia, che oggi abbandona la categoria, per un pronto riscatto e il ritorno nei regionali.
Finisce 1-1 tra i Giovanissimi e il Casalotti. Bartoloni illude i portuali ma poi in pieno recupero, al settimo minuto concesso dal direttore di gara, i padroni di casa arrivano al pareggio. Si conclude con un pareggio una stagione dove la classifica contava veramente poco, terminata con un piazzamento onorevole  nonostante il cambio di allenatore in corsa, vistosi i progressi in questo periodo, ed essendo la prima stagione della società in questa categoria ci si può ritenere soddisfatti.

(22 May 2018 - Ore 19:07)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy