Home » » Concessioni demaniali, la Soprintendenza dice no

 

Concessioni demaniali, la Soprintendenza dice no

Il bando del Comune è a rischio, infuriati gli imprenditori che promettono battaglia all’amministrazione grillina. Parere negativo sui manufatti e sul fatto che non vengano smontati e rimontati: in fumo i vari progetti

CIVITAVECCHIA - A rischio il bando per le concessioni demaniali marittime. Pare infatti che nei giorni scorsi i quattro imprenditori interessati siano stati informati, nel corso della conferenza servizi, del fatto che la Soprintendenza abbia dato il proprio parere negativo per i manufatti, nello specifico sul fatto che non vengano smontati e rimontati dopo la stagione. «La previsione è che il bando venga annullato - ha spiegato uno degli imprenditori - noi abbiamo partecipato ad un bando pubblico europeo, abbiamo speso circa 30mila tra progetto e spese varie e dato tutte le garanzie possibili ed oggi ci sentiamo dire che non se ne farà più niente? Il Comune dovrebbe tutelarci».

Dura la dichiarazione dell’imprenditore che ripercorre il lungo iter. «Dopo il bando di dicembre 2016 - ha continuato - siamo andati avanti con la documentazione, attenendoci alle loro richieste e poi veniamo a sapere che la Soprintendenza ha dato un parere negativo. Ci siamo sentiti rispondere che la colpa è della Regione e che il Comune ha fatto tutto secondo le regole e che i nostri sono ‘‘rischi imprenditoriali’’. Oggi - ha tuonato - ci riuniremo e vedremo di fare un’azione comune contro il Pincio. Siamo pronti ad impugnare un eventuale nuovo bando».

Una situazione che rischia di ripercuotersi soprattutto sui cittadini perché i tempi stringono e nonostante il Comune pare sia pronto ad un nuovo bando per l’assegnazione di spiagge attrezzate gli imprenditori sono pronti a fare opposizione con il rischio, piuttosto concreto, che la stagione estiva arrivi senza che si siano assegnate le spiagge come la scorsa estate quando problemi di natura burocratica e mancate verifiche sui requisiti avevano fatto slittare il tutto, regalando ai civitavecchiesi una stagione estiva piuttosto triste.

(24 Feb 2018 - Ore 09:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Luci e ombre della Multiservizi

    15 Dic 2018 - Al conseguimento di utili si contrappone il disagio delle maestranze delle farmacie comunali. Da tempo lamentano condizioni di lavoro gravato da turni impossibili a causa di personale licenziato o pensionato che non è stato mai reintegrato; tagli persino sui buoni pasto e mancato riconoscimento dei premi di produzione   

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy