Home » » Chikungunya, Quintavalle: “Al momento nessuna restrizione”

 

Chikungunya, Quintavalle: “Al momento nessuna restrizione”

Dopo il blocco delle donazioni nella Asl 2 di Roma per i 17 casi accertati dal Seresmi, il direttore generale della Asl Roma 4 rassicura: “La nostra non è una zona interessata”. Intanto Lisiola, presidente Avis Civitavecchia, invita ad uno sforzo per rispondere alla carenza sangue VIDEO

CIVITAVECCHIA - “Al momento nessuna restrizione”. È la rassicurazione del direttore generale dell'Asl Roma 4 dopo la notizia del blocco delle donazioni di sangue ed emocomponenti nella Asl 2 del comune di Roma.

Intanto dalla Regione arriva un aggiornamento: "Sono 17 i casi accertati dal Seresmi (Servizio Regionale di Sorveglianza Malattie Infettive) ad oggi di Chikungunya, di questi 6 nella Capitale. Di questi 17, dieci casi sono residenti o riportano un soggiorno nel Comune di Anzio, e sette casi non risultano aver viaggiato in Italia o all’estero nei 15 giorni precedenti l’esordio dei sintomi'

“La Regione – ha continuato Quintavalle – ha preso la situazione di petto ed è in corso una riunione al Seresmi. Non abbiamo alcuna indicazione e al momento non c'è nessuna restrizione. Ci atteniamo a quelle che sono le linee guida”.

Insomma una Asl sicuramente in allerta ma non preoccupata.

“Non c'è nessuna notizia di casi nel nostro territorio – ha concluso Quintavalle – la nostra non è una zona interessata”. 

Pronto il commento del presidente della sezione Avis comunale di Civitavecchia, sezione Villotti, Fabio Lisiola che fa appello alla cittadinanza "per fronteggiare questa grave carenza di sangue che si sta verificando nella nostra regione". Sulla Chikungunya spiega: "Il Centro nazionale sangue - Istituto superiore di sanità - prosegue Lisiola - ha reso noto che "a seguito dei casi di Chikungunya che sono stati confermati a Roma, è stato deciso il blocco delle donazioni di sangue ed emocomponenti nella Asl 2 del comune di Roma, insieme ad una ulteriore serie di misure cautelative. La sospensione totale delle donazioni riguarda solo la Asl 2 di Roma e il comune di Anzio, oggetto di un focolaio confermato nei giorni scorsi. Nel resto del comune di Roma la donazione è consentita con una quarantena di 5 giorni. In tutte le altre aree della Regione, in base all’assunzione di un minor livello di rischio di infezione, al sangue raccolto verrà applicata la ‘‘quarantena’’ di 5 giorni se il donatore ha soggiornato nella Asl Roma 2 o ad Anzio"".

VIDEO

(14 Set 2017)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy