LUNEDì 19 Agosto 2019 - Aggiornato alle 20:35

Home » » Cerveteri chiede scusa a Rocca di Papa

 

Cerveteri chiede scusa a Rocca di Papa

Pascucci si dissocia dalle incresciose parole del presidente dell’Avis Mecucci utilizzate in un post di cordoglio per la scomparsa del sindaco Crestini. «In rappresentanza della nostra città sarò presente alle esegue con il confalone cittadino»   

CERVETERI - «Chiedo scusa a nome della città di Cerveteri alla comunità di Rocca di Papa per le incresciose parole utilizzate da Luigi Mecucci, presidente dell’Avis Cerveteri, dalle quali mi dissocio e prendo le distanze. Mi è stato comunicato da un giornalista che nei giorni scorsi, sotto a un post di cordoglio per la morte del sindaco Emanuele Crestini, il presidente dell’Avis di Cerveteri, Luigi Mecucci aveva aggiunto un commento in cui si rammaricava del fatto che non fosse accaduto a me. Le parole hanno il peso delle persone che le pronunciano, l’ho sempre pensato, e questo è il motivo per cui non me la prendo. Fa però rabbia pensare che nella nostra città, regolarmente dobbiamo assistere a parole inimmaginabili pronunciate proprio dal presidente dell’Avis, una associazione che da sempre è impegnata nella raccolta del sangue e nel salvare vite umane. L’idea che per mera rivalità politica si auguri pubblicamente la morte ad un’altra persona è inaccettabile. E peggio è che si faccia proprio sotto quel post di cordoglio.” A dichiararlo il sindaco Pascucci che prosegue:  «“Noi sta fortuna no”, queste le parole testuali scritte dal presidente dell’Avis sotto il post in cui veniva comunicata la scomparsa del sindaco di Rocca di Papa. Questo fatto dimostra, come per Mecucci, la solidarietà e il rispetto per la vita rappresentino una mera bandierina da esporre per dare contro o a favore di un politico piuttosto che un altro. Non è la prima volta che sotto un post delicato legato a temi di solidarietà esponenti dell’Avis di Cerveteri scrivano parole assolutamente fuori luogo. Era già successo con un invito a donare il sangue per aiutare una giovane della nostra città in condizioni critiche. Ovviamente non chiedo, né tantomeno mi aspetto le sue scuse o le sue dimissioni. Ma spero che il signor Luigi Mecucci, presidente AVIS, sempre solerte nell’affibbiare etichette di poca sensibilità all’Amministrazione comunale, consiglieri e delegati, possa riflettere su quanto scritto. Ammesso che ne sia capace. Mando di nuovo le mie condoglianze a tutte le persone care a Emanuele Crestini e alla Comunità di Rocca di Papa tutta. In rappresentanza della nostra città sarò presente giovedì alle esequie con il gonfalone cittadino».

(26 Giu 2019 - Ore 17:52)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy