Home » » Cerasa: Non si può dire di no all'Ato 2

 

Cerasa: Non si può dire di no all'Ato 2

Il presidente del Consiglio Comunale esce allo scoperto caldeggiando lo scioglimento dei consorzi. Il nodo verrà  affrontato in una apposita riunione di maggioranza il 4 novembre

«Mi auguro, che le forze politiche, non solo di maggioranza ma anche di opposizione decidano di sciogliere i consorzi locali e di passare, armi e bagagli all'Acea Ato2». Esce allo scoperto il presidente del Consiglio Tiziano Cerasa, sull'infinito dibattito relativo alla gestione del settore idrico cittadino e lo fa confermando, in una nota, la posizione già  emersa durante il consiglio aperto, e avvalorando dunque le indiscrezioni che parlavano di diversi incontri (almeno tre) avvenuti alla chetichella con i vertici di Acea. Cerasa chiede anche che la discussione venga quanto più possibile accelerata «per adottare la delibera definitiva entro l'anno corrente». Secondo la massima carica del Consiglio Comunale occorre anche riflettere sui bilanci comunali, visto che quello 2005 «ha registrato nove milioni di euro di spesa, a fronte di un incasso pari al 63% della spesa» e contro l'80% imposto dalla legge, il che, secondo Cerasa, equivale ad «un debito della collettività  ed è indice di una gestione quanto meno inadeguata e imprudente». Il presidente conclude, affermando che «sarebbe difficile trovare argomenti di una qualche validità  per contestare un disegno come questo, nel quale si riconoscono tutti coloro che guardano al futuro con spirito innovativo». Il passaggio all'Ato 2, però intanto, già  compromesso dal parere negativo della commissione Finanze, attende ora di essere passato ai raggi x anche dall'organo consiliare sui Pubblici Servizi, all'interno del quale sono già  state sollevate diverse perplessità , a testimonianza del fatto che la massima assise cittadina non trova l'opportunità  di una cessione del servizio altrettanto ovvia. La soluzione al dilemma probabilmente uscirà  dalla riunione di maggioranza programmata sull'argomento per il 4 novembre prossimo.

(27 Ott 2006)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy