Home » » Centrale a biogas, convegno a Maccarese

Centrale a biogas, convegno a Maccarese

FIUMICINO – Venerdì 12 ottobre alle 18 presso la sala convegni della sede comunale di Maccarese, via del Buttero 3, il Comitato rifiuti zero di Fiumicino illustrerà  ai cittadini residenti e a tutti coloro che hanno a cuore la salvaguardia del territorio e la difesa della salute i motivi del ‘’no all’impianto a biogas’’ che l’Ama vorrebbe realizzare a Maccarese su 17 ettari di Riserva del litorale. “Un impianto – dicono dal Comitato -  che, a detta degli stessi progettisti, provocherà un inquinamento dell’aria superiore a quanto si registra attualmente in alcune zone densamente trafficate di Roma, con ricadute negative sulla salute delle popolazioni che vivono nelle zone circostanti e sulle culture. E un impianto che l’Ama vorrebbe costruire nei terreni davanti all’impianto di compostaggio di Maccarese e che avrà una capacità di lavorazione di 108mila tonnellate all’anno di rifiuti organici di Roma da aggiungersi alle attuali 30mila  tonnellate all’anno del compostaggio”. “Parliamo di quella stessa Ama – proseguono dal comitato rifiuti zero di Fiumicino – che non riesce nemmeno a far funzionare decentemente l’impianto esistente e che è causa già oggi di disagi per la gente. Il nostro è un no che per l’ennesima volta, molto semplicemente, individua la soluzione del problema rifiuti a monte del processo stesso: nel rispetto delle direttive europee sosteniamo e promuoviamo un ciclo dei rifiuti naturale che metta in primo piano la riduzione, il riuso, il recupero e il riciclo della materia, vera risorsa in esaurimento che il nostro pianeta, la Terra, non riesce a rigenerare con la stessa velocità con la quale viene consumata. Noi vogliamo cambiare radicalmente il ciclo dei rifiuti, la scelta del “meno peggio” non è la soluzione, non accettiamo compromessi sulla salute nostra e dei nostri figli, sulla tutela dell’ambiente, dei suoli, delle acque e dell’aria”. “Lo sviluppo di Fiumicino – proseguono dal Comitato - non è nella trasformazione di Maccarese nel nuovo polo industriale dei rifiuti e dell’energia della capitale e nel raddoppio dell’aeroporto. Viviamo in un territorio che oggi, nonostante tutto, ha ancora la possibilità di costruire il proprio sviluppo tutelando e valorizzando le ricchezze naturali, archeologiche, turistiche, agricole che lo caratterizzano da sempre. Fermiamoli oggi per non avere rimpianti domani”. Al termine del dibattito verrà proiettato il film-documentario “La terra dei lupi” con la presenza in sala del regista Raffaele Luongo.
 

(10 Ott 2012 - Ore 17:59)

Civitavecchia, L'occhio

Regata (foto Raffaele Ballirano)

Civitavecchia, L'occhio

Valencia (foto Monica Volpi)

Amministrazione, Civitavecchia

Consiglio comunale sul bilancio

Tolfa, Cultura e Spettacoli

Tolfarte

Civitavecchia, Cultura e Spettacoli

Assalto Saraceno

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Privacy policy
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 2015 SEAPRESS