Home » » Carta d'identità elettronica, tempi più lunghi per il rilascio: accessi limitati

 

Carta d'identità elettronica, tempi più lunghi per il rilascio: accessi limitati

Da mercoledì solo 40 ingressi all'ufficio anagrafe non solo per il rilascio del documento di identità ma anche per i cambi di residenza. 

LADISPOLI - Cambia la coda allo Sportello Anagrafe Comunale. Da mercoledì in via sperimentale saranno distribuiti 40 numeri riferite a tutte le tipologie di richieste. La decisione è stata presa per cercare di risolvere l’annoso problema delle lunghe code che già dalle prime luci dell’alba si formano davanti all’ufficio anagrafe del comune. In particolar modo, negli anni, è sempre stato problematico effettuare il cambio di residenza. Con la distribuzione di soli cinque numeri per lo svolgimento di questa pratica, in tanti, anche dopo una fila di ore, prima che l’ufficio aprisse, sono dovuti tornare indietro a bocca asciutta.“Da uno studio effettuato, prendendo come esempi anche i Comuni limitrofi (ad esempio il Comune di Cerveteri che può essere paragonato al nostro sotto questo aspetto, e dove vengono distribuiti 30 numeri), di concerto con i dipendenti e il segretario generale abbiamo deciso di effettuare questa sperimentazione”. A dirlo è stato l’assessore al Commercio con delega ai servizi Anagrafici, Francesca Lazzeri. Il dubbio, per molti utenti è però se il limite di 40 “ingressi” al giorno all’ufficio anagrafe, possa causare un peggioramento della situazione. Fino ad oggi, infatti, solo per il cambio di residenza i cittadini sono stati costretti a lunghe file fuori dall’ufficio comunale, ancor prima della sua apertura. Solo cinque i numeretti distribuiti, con utenti in fila che superavano di gran lunga il limite imposto per permettere ai funzionari di poter sbrigare le pratiche (tempo che si attesterebbe in 30 minuti ad ogni cambio di residenza). Diversa invece la situazione per il rilascio della carta di identità o per la sostituzione del documento a causa della naturale scadenza o del suo smarrimento. Con l’introduzione della carta di identità elettronica a quanto pare, anche questo procedimento, prima un po’ più rapido da poter svolgere, secondo emerge dalle motivazioni dettate da palazzo Falcone nell’annunciare l’introduzione dei 40 numeri, si sarebbe “dilungato”.Ladispoli, si allunga l’iter per il rilascio della carta d’identità“Tale decisione – spiegano infatti dal palazzetto comunale – si è resa necessaria vista la complessità di alcune operazioni come, ad esempio il rilascio della carta di identità elettronica che comporta la necessità, da parte dell’operatore dell’Ufficio Anagrafe, di raccogliere anche i dati biometrici dell’utente e in considerazione del numero di terminali abilitati dal Ministero dell’Interno”. La preoccupazione poi, è nelle modalità di distribuzione dei numeri: a cominciare da un quarto d’ora prima dell’apertura degli uffici. In questo modo il problema relativo alle lunghe code davanti agli uffici non sarà sicuramente risolto. Non si esclude infatti che chi, per poter sbrigare le proprie pratiche deciderà di mettersi in fila anche con ore di anticipo. Proprio come peraltro accade oggi. Il tutto con la speranza di essere tra i fortunati 40.  Da palazzo Falcone hanno comunque assicurato che si tratterà di una fase sperimentale sotto osservazione per verificare il miglioramento o meno della situazione. Gli amministratori comunali ricordano inoltre che, per evitare la lunga coda, si potrà sempre ricorrere alla soluzione online. “Nella sezione Modulistica, sottosezione “Anagrafe-stato civile” sono elencate le diverse tipologie di certificati che è possibile ottenere, senza recarsi allo sportello anagrafico. Il modulo delle dichiarazioni, scaricabili dal sito web deve essere compilato con tutti i dati obbligatori e deve essere accompagnato dalle copie dei documenti di identità del richiedente.

I cittadini procedono alla presentazione delle dichiarazioni anagrafiche scegliendo uno dei seguenti canali alternativi: agli sportelli dell’Ufficio Anagrafe del Comune in Piazza Falcone, 1; per raccomandata all’indirizzo: Comune di Ladispoli -Ufficio Anagrafe, Piazza Falcone,1; dalla propria casella di posta elettronica certificata (pec) all’indirizzo di posta elettronica;certificata del Comune:.comunediladispoli@certificazioneposta.it; dalla propria casella di posta elettronica ‘semplice’ all’indirizzo di posta elettronica.

Inoltre sul sito del comune di Ladispoli ci si può iscrivere al servizio di “Anagrafe on line” dove, completata la registrazione, si possono ottenere certificati anagrafici on line”

 

(11 Feb 2019 - Ore 11:35)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy