Home » » Ato 2, la maggioranza rinvia ancora

 

Ato 2, la maggioranza rinvia ancora

Alla riunione di coalizione alla fine si è parlato solo di piani integrati. Il destino del servizio idrico tornerà  ad essere discusso martedì in commissione Pubblici Servizi. Intanto nei Ds non si rimargina la frattura tra segreteria e consiglieri

Tutto di nuovo rinviato. La riunione di maggioranza convocata per questa sera, dopo il rinvio di quella della scorsa settimana, avrebbe dovuto affrontare il nodo dell'Ato 2, che in queste settimane sta rendendo assai poco tranquilli i sonni di gran parte della coalizione. Ed invece la discussione è stata preceduta dal dibattito sui piani integrati, in merito ai quali si è trovata, al contrario di quanto avvenuto finora per il servizio idrico, un'ampia convergenza tra tutte le forze della maggioranza. Una scelta forse non casuale quella di rinviare nuovamente la discussione sull'Ato 2, alla quale già  nei primi giorni della prossima settimana potrebbero aggiungersi nuovi elementi, visto il nuovo passaggio nella commissione Pubblici Servizi, prevista per martedì.
Certo è che si tratta dell'ennesimo tentativo di allontanare il momento in cui i nodi verranno al pettine, sia nella maggioranza, nella quale il fronte anti-Ato (e conseguentemente anti-Cerasa) si va ampliando sempre di più, sia all'interno degli stessi Ds, unico partito che a livello politico, dunque di segreteria, ha espresso parere favorevole ad un accordo con Acea, ma che ora ha serie difficoltà  a far digerire l'indirizzo al gruppo consiliare.
Lo stesso capogruppo della Quercia Giancarlo Frascarelli, ancora oggi ha infatti ribadito la propria ferma contrarietà , allo stato attuale delle cose, ad un passaggio \armi e bagagli\ all'Ato 2, «dal quale - ha ribadito - stando a quanto emerso finora, la città  non ha nulla da guadagnare». Certamente dalla sua parte anche i consiglieri Magliani e Petronilli, che venerdì avrebbero voluto chiarire la questione anche all'interno del partito, in una apposita riunione, che, vista la contemporanea riunione di federazione, non si è più svolta.
Ancora una volta quindi si è scelta la linea attendista, che certo non giova alla causa di Acea, le cui quotazioni'' in città  non fanno che crollare ogni giorno di più.

(11 Nov 2006 - Ore 20:08)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy