Home » » Arrestati due albanesi nel locale quartiere "Torrion Quartara"

 

Arrestati due albanesi nel locale quartiere "Torrion Quartara"

NOVARA - La sera di sabato 10 agosto un residente del quartiere Torrion Quartara ha segnalato alla Polizia di Stato due giovani che avevano scavalcato il cancello di una villa ed erano entrati nel giardino; i due si erano poi acquattati nei pressi di un’abitazione e, avendo capito di essere stati visti, si stavano allontanando. Appariva chiaro che gli stessi stessero sondando il terreno per commettere dei furti in villa. Già da qualche giorno, infatti, il Questore aveva dato indicazioni alle FF.OO. di aumentare i controlli nella zona, facendo propria una richiesta di aiuto veicolata dalla cittadinanza attraverso i social network e mediante delle sollecitazioni giunte direttamente dal Sindaco di Novara. Alla vista della Volante, intervenuta immediatamente, i due iniziavano a correre cercando di far perdere le proprie tracce nelle campagne circostanti. Raggiunti dagli agenti, aveva inizio una vera e propria colluttazione al termine della quale venivano bloccati. Nel tentativo di resistenza venivano procurate delle lesioni a uno dei poliziotti, giudicate guaribili in 20 giorni. I due, cittadini albanesi appena ventenni, giunti in Italia da pochi giorni e privi di domicilio, (uno dei quali già indagato nel 2018 per reati contro il patrimonio compiuti in Emilia Romagna) sono stati arrestati per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Oggi, lunedì 12 agosto, nel processo per direttissima l’arresto è stato convalidato e i due hanno patteggiato la pena di 8 mesi, con sospensione condizionale della pena. Liberati, perché non detenuti per altra causa, sono stati accompagnati in Questura dove è stato avviato l’iter per l’esecuzione dell’espulsione dal Territorio Nazionale con accompagnamento immediato e coattivo alla frontiera di Milano – Malpensa, dove verranno imbarcati su un volo diretto in Albania. Se i due soggetti rientreranno in Italia, le porte del carcere si apriranno per loro per il reato di reingresso illegale nello Stato. Dall’esame del telefono di uno dei due giovani - nel quale erano presenti alcune fotografie ritraenti macchine fotografiche e orologi di pregio - si evinceva, inoltre, che il cellulare anche la notte del 7 agosto 2019 dava una localizzazione proprio nel quartiere Torrion Quartara dove, proprio quella notte, sono avvenuti diversi furti in abitazioni del quartiere. Sono in corso indagini per verificare una responsabilità degli arrestati in ordine a tali reati.  Se dopo i vari furti che avevano colpito le abitazioni del quartiere l’attenzione della Polizia di Stato si era alzata di livello con servizi mirati e controlli costanti, non va sottovalutato l’importante apporto dato dai residenti che, notati soggetti con fare sospetto, hanno segnalato la situazione. Bell’esempio di “sicurezza partecipata”.

(12 Ago 2019 - Ore 19:03)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy