Data: 26/01/2004 12:39

Brignano fa il tutto esaurito e spunta la terza replica

Con "Non sia mai viene qualcuno" il comico romano si riconferma tra i più amati dal pubblico civitavecchiese. Il suo show tornerà, a grande richiesta, il 14 febbraio

Notizia:
di STEFANIA ACCARDI Oltre tre ore di puro divertimento hanno caratterizzato lo show di Enrico Brignano, “Non sia mai viene qualcuno”, proposto sabato sera e domenica pomeriggio al teatro Traiano. E visto che “quel qualcuno” tanto atteso dal comico romano, ovvero il pubblico, non solo è arrivato ma è rimasto anche in lista d’attesa, lo spettacolo farà tris e tornerà, in replica, la sera del 14 febbraio. Lo show, nella formula del monologo con pochi intermezzi danzati ad opera di un sestetto di avvenenti ballerine, è stato incentrato sul tema dell’inganno, nelle diverse forme in cui viene attuato, dai giorni nostri fino, a ritroso, all’antichità. Artifici moderni messi in campo da uomini e donne per apparire più belli, raggiri musicali e beffe storiche come quella del Cavallo di Troia sono stati al centro della prima parte dello spettacolo, durata circa due ore. Ad intervallare l’esibizione del comico romano, applausi scroscianti e soprattutto tantissime risate, segno che l’ironia di Brignano ha ancora una volta colpito nel segno. Più “intimistica” la seconda parte dello show, con diversi riferimenti alla famiglia ed ai luoghi comuni che accompagnano la crescita dei bambini, dalla fase delle ninne nanne, con la rappresentazione in prosa di quella scritta da Claudio Baglioni, all’adolescenza. Risate a crepapelle, quindi, frutto di un’ironia genuina, che prende spunto dalle vicende quotidiane in cui ognuno può imbattersi ma anche momenti di riflessione sugli inganni che ci circondano e che alla fine prendono sul serio tutti, tranne i bambini. Enrico Brignano - Servizio video

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO