Data: 25/01/2004 16:44

Colpo grosso alla farmacia ''Sofi''

Mercoledì notte rubati medicinali per oltre 150.000 euro. I ladri hanno bucato il muro della cabina Enel di via Etruria che confina con il bagno del locale

Notizia:
Nuovo colpo grosso in viale Baccelli. Una settimana dopo il furto subito dalla Stac, è stata la farmacia Sofi ad essere "ripulita". I ladri sono entrati nel locale mercoledì notte, portando via merce per circa 150.000 euro più altri 6.000 in contanti. I malviventi si sono introdotti, senza forzare la porta, nella cabina Enel che è su via Etruria e da lì hanno fatto un buco sulla parete confinante col bagno della farmacia. Una volta all’interno hanno poi avuto tutto il tempo di scegliere i prodotti, medicinali e non, da rubare. Non solo, ma hanno anche “banchettato”, visto che sono stati trovati vasetti di omogeneizzati aperti. Distrutta nel morale la dottoressa Maria Sofi, titolare della farmacia. "E’ stato un colpo tremendo - dice - perché avevamo fatto la scorte di inizio d’anno. Pure i soldi in cassa, parecchi contrariamente alle nostre abitudini, perché la sera prima ci era stato impossibile depositarli in banca. Lascia interdetti la facilità con cui i ladri hanno potuto agire. La cabina Enel non è stata infatti forzata. E una volta dentro i malviventi hanno avuto tutto il tempo per fare un buco nel muro, che ora abbiamo tappato alla meno peggio, e introdursi nel mio locale. Una signora ha riferito alla polizia di aver sentito dei rumori notturni, ma pensava che si trattasse di lavori e non si è insospettita". Furto alla Stac, bottino di 45.000 euro

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO