Data: 27/03/2003 17:14

Rifondazione è per il sì all'estensione dell'articolo 18

Ladispoli. Il Prc ha promosso anche nella città il referendum per l'estensione delle tutele lavorative

Notizia:
LADISPOLI - Rifondazione Comunista promuove la costituzione del “Comitato per il Si” all’estensione dell’articolo 18 dello statuto dei lavoratori, compresi gli occupati nelle aziende con meno di quindici dipendenti. “In primavera i cittadini saranno chiamati a pronunciarsi su un quesito importante che può mettere fine ai tentativi condotti dal governo delle destre di manomettere e cancellare l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori – scrivono i promotori del referendum - l’estensione dell’articolo 18 allargherebbe a milioni di lavoratori e lavoratrici le tutele contro i licenziamenti impedendo ogni tentativo di modifica dell’articolo 18 stesso.” Il partito di Bertinotti ricorda di avere raccolto l’anno scorso, insieme ad altre forze politiche e sociali hanno raccolto più di mezzo milione di firme su questa proposta di referendum e su altre. E’ stato ammesso dalla Corte Costituzionale anche il referendum riguardante la limitazione dell’elettrosmog attraverso l’abrogazione di un regio decreto del 1933 che stabilisce il diritto di esproprio, senza alcuna autorizzazione, dei terreni per costruire elettrodotti. Il Prc ritiene che il referendum sia uno strumento importante per combattere la precarietà ed aprire una fase di lotte per la giustizia sociale. “Il referendum ha avuto l’appoggio del movimento per l’estensione dell’articolo 18 – riferiscono i dirigenti del partito di sinistra - riteniamo che c’è un nesso strettissimo che lega la negazione dei diritti sociali alla negazione dei diritti umani, la guerra”. Il Prc invita cittadini, associazioni, partiti “a combattere insieme al partito questa battaglia di civiltà aderendo al Comitato per il sì, per costruire insieme la vittoria del si ai referendum, per un si di pace e un si ai diritti”. Chi intendesse contattare l’organizzazione può farlo attraverso l’indirizzo e-mail info@rifondazioneladispoli.it . Analoghe iniziative sono in via di organizzazione nel resto del comprensorio.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO