Data: 26/03/2003 12:58

Gonnella non ci crede più

CALCIO Promozione. Il presidente del Civitavecchia ormai rassegnato alla retrocessione: "Finiamo la stagione, poi cercheremo di acquistare un titolo dalle categorie superiori"

Notizia:
“Per il momento avanti così, poi nella prossima stagione vedremo, magari anche acquistando un titolo in una categoria superiore”. Non crede più alla salvezza il presidente del Civitavecchia calcio Angelo Gonnella, che ieri era presente al Fattori alla ripresa degli allenamenti. Come se nulla fosse accaduto domenica scorsa erano presenti anche il tecnico Priori ed i giocatori romani, che senza preavvisi non si erano presentati al “Comunale” per la sfida casalinga con il Tolfa. La squadra si è allenata regolarmente, ma il clima generale non è certo dei più tranquilli anche perché tra i civitavecchiese, protagonisti di un bella prestazione domenica scorsa, serpeggia un certo malumore. “Non è il caso di sollevare altri polveroni – afferma Gonnella – Priori andrà avanti puntando soprattutto sui giocatori del posto per chiudere nella maniera più dignitosa possibile la stagione. Salvarsi mi sembra alquanto problematico ed infatti insieme al direttore generale Oreste Pisano stiamo dedicando le nostre attenzioni alla programmazione della prossima annata”. Riguardo la polemica a distanza con Melchiorri, Gonnella ha infine rincarato la dose: “Credo che il manager dello sport abbia troppo a cuore le vicende del Civitavecchia calcio – conclude il numero uno di via Bandiera, mentre dovrebbe occuparsi delle tantissime società sportive cittadine”.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO