Data: 26/03/2003 10:11

Domenico Fiorelli scelto dalla Margherita

Santa Marinella. Il candidato alla carica di consigliere provinciale per il partito di Rutelli sarà l'ingegnere democristiano

Notizia:
SANTA MARINELLA – E’ Domenico Fiorelli il candidato che la Margherita ha scelto come suo candidato alla carica di consigliere provinciale per l’area di Ladispoli, Cerveteri e Santa Marinella: a indicarlo sono stati come previsto i quattro circoli comprensoriali del partito di Rutelli ed i tre rappresentanti del comitato provinciale della Margherita. L’annuncio ufficiale era stato dato praticamente già il 3 marzo nel corso della convention inaugurale del comitato per Gasbarra presidente da parte del vicesindaco di Roma. L’ingegnere civile in gestione e politica del territorio Domenico Fiorelli, che risiede a S.Severa, nel consiglio comunale di Santa Marinella è attualmente il capogruppo della Margherita e di tutto il gruppo misto che comprende uno Sdi e tre UdC, per quanto riguarda le provinciali però, ogni forza politica sosterrà ovviamente i propri diversi candidati, anche se in consiglio comunale vi sono queste vaste aggregazioni. Il quarantasettenne Fiorelli è sempre stato nella DC, alla quale si è iscritto all’età di 18 anni. Prima della disgregazione del partito democristiano l’ingegnere ne è stato garante nella cittadina, dal ’97 è entrato nel direttivo del Partito Popolare Italiano ed infine nel 2000 è stato candidato per la prima volta (nella lista di centrosinistra “Sviluppo e Solidarietà”) ed eletto. Dopo la nascita della Margherita ha formato il gruppo consiliare centrista diversificandolo dall’aggregazione di centrosinistra Sviluppo e Solidarietà. “Cercheremo di portare nell’amministrazione un nuovo modo di intendere l’azione di governo, problemi del territorio quali sanità, istruzione, ambiente, non possono aspettare gli attuali tempi della burocrazia - dice Domenico Fiorelli - andare a Roma non dev’essere più un obbligo, il comprensorio può soddisfare le esigenze dei cittadini se viene giustamente trattato come una risorsa: prendiamo ad esempio il decentramento universitario, è una possibilità di destagionalizzare il turismo, con la presenza degli studenti in inverno.” Fra le proposte del consigliere ci sono quelle sull’elettromagnetismo, poi disciplinato da un regolamento comunale richiesto dai centristi, le istanze sulla mensa scolastica e la richiesta di evitare la maggiorazione dell’Ici. In merito al carbone la Margherita ha affermato la priorità della salute e dell’ambiente: “vogliamo far rispettare la volontà popolare, mentre ancora non è chiara la posizione del sindaco, ma noi ci battiamo per uno sviluppo del territorio in accordo con la vocazione turistica e di valorizzazione sostenibile delle risorse naturali e culturali - dice Domenico Fiorelli - compresa la conservazione delle realtà industriali, ma tenendo sempre ferma la priorità della salute umana”. Il numero telefonico del comitato elettorale della Margherita, che si trova nel locale che in estate ospitava l’Arena Lucciola (a fianco del caffè “Il Portico” sull’Aurelia di fronte all’ex fungo) quindi in pieno centro, è 328/6004093. Fiorelli assicura che la costanza delle sue scelte politiche si rifletterà in caso di elezione nel perseguimento dei valori espressi circa ambiente, servizi e sviluppo.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO