Data: 15/03/2003 19:45

Leofreddi: "Non ho portato io la droga"

Si difende il marito di una delle due detenute morte in carcere per overdose

Notizia:
Benito Leofreddi, il quarantunenne di Ardea accusato di aver fornito la droga che ha mandato in overdose la sua donna Emanuela Contu e Cinzia Fiorini, entrambe detenute presso il supercarcere di Borgata Aurelia, nega di essere stato lui ad averle portato l’eroina. Leofreddi è stato posto sotto fermo in carcere, in quanto i carabinieri hanno trovato all’interno del suo appartamento una lettera dove la Contu spiegava nei dettagli come avrebbe dovuto fare per farle arrivare la droga. “Ma quella lettera è scritta in codice – rivelano i legali di difesa Gai e Carlevaro – e quindi bisognerà verificare se la decodificazione che gli hanno dato i carabinieri corrisponde a verità o meno”.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO