Data: 11/03/2003 17:19

"Carbone, posta in modo estremo una questione delicata"

Il consigliere provinciale non condivide le richieste dei comitati di una posizione chiara prima del voto: "Io comunque l'ho già fatto facendo accogliere lo studio d'impatto ambientale"

Notizia:
Alvaro Balloni interviene, non condividendole, sulle richieste fatte dai comitati del sì e del no al carbone ai candidati alle Provinciali, ovvero prendere una posizione chiara prima del voto. “E’ un modo estremo di porre una questione delicata, che investe scelte decisive per il futuro della città, afferma il diessino, mentre un candidato dovrebbe ottenere consenso per quello che ha saputo fare. Dal canto mio credo di aver dimostrato con i fatti una posizione netta nei confronti del progetto dell’Enel, continua Balloni, facendo accogliere e finanziare dalla Provincia uno studio d’impatto ambientale e poi presentando con altri un ordine del giorno, approvato all’unanimità dal consiglio di Palazzo Valentini, che respingeva il progetto ed avanzava ipotesi alternative. Ambiente e salute non si discutono ma con altrettanta attenzione bisogna guardare allo sviluppo economico e pertanto concordo con Gasbarra, conclude Balloni, sulla necessità di aprire un confronto con l’Enel per capire come poter creare le condizioni di una trasformazione eco-compatibile che consenta di investire sul territorio”.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO