Data: 04/03/2003 12:33

Snc, un successo senza gioia

PALLANUOTO Serie A2. Non è piaciuta l'opaca prova contro il modesto Quinto, nonostante la vittoria. Affiora il nervosismo tra i rossocelesti, Pagliarini: "Buoni i tre punti, ma la mentalità deve essere diversa"

Notizia:
Una vittoria con tante spine per la Snc. Il successo per 9-7 sul modesto Quinto non è stato accompagnato come nelle precedenti occasioni da una bella prestazione e questo ha creato un certo nervosismo ed un diffuso malumore tra le fila rossocelesti. A fine gara nessuno ha esultato e solo il coach Marco Pagliarini ha sottolineato l’importanza del successo: “Era importante ottenere prima di tutto i tre punti – ha commentato il coach – ma se devo essere sincero la prestazione della mia squadra non mi è piaciuta affatto. La cosa che più mi ha fatto rabbia è stato l’atteggiamento mentale dei ragazzi, perché quando ci siamo resi conto della nostra superiorità abbiamo mollato pericolosamente la presa”. La stessa diagnosi del tecnico è stata condivisa dal nuovo straniero Mladen Delic, tra i migliori in vasca insieme ad Alessio Buffardi: “secondo me – spiega lo slavo – abbiamo risentito della sconfitta subita a Genova con il Vallescrivia. Non eravamo tranquilli come nelle altre occasioni, forse c’era una smania eccessiva di voler riscattare quel ko”. Per Delic per questo deve intendersi però come un singolo episodio: “non siamo in flessione – ribatte il possente difensore slavo – con questi tre punti siamo secondi a tre punti dal Cremona da soli e siamo sempre i primi candidati a battere il quotato sette lombardo”. Anche su questo concetto il giocatore ed il suo tecnico sono in piena sintonia: “la classifica – conclude Pagliarini - resta la nota positiva di questa giornata, anche se magari aspettavamo un pari dal match tra Modena e Cremona, anziché il successo di questi ultimi”.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO