Data: 03/03/2003 13:35

A 10 anni costretta a mendicare al semaforo

Denunciate due donne già pregiudicate per impiego di minore in accattonaggio, la piccola era malvestita, infreddolita e denutrita

Notizia:
Due donne di Reggio Calabria sono state denunciate dalla polizia per aver costretto una bambina di 10 anni a mendicare ad un semaforo su viale Baccelli. L’accusa per le due calabresi, una di 40 anni e madre della piccola e l’altra venticinquenne entrambe pregiudicate, è di impiego di minore nell’accattonaggio. Quando gli agenti hanno notato la bambina, questa era vestita di qualche straccio, infreddolita e denutrita. Su disposizione del tribunale dei minori di Roma, è stata affidata ad un istituto. Le due donne invece sono state rimandate a Reggio Calabria con l’obbligo di non tornare a Civitavecchia per tre anni. Gli uomini del dottor Quarantelli hanno preso i provvedimenti ieri.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO