Data: 27/11/2002 13:42

Venti di rimpasto al Pincio

Secondo un articolo apparso questa mattina su Il Messaggero al massimo entro gennaio potrebbero essere sostituiti tre assessori, Capitani, Milioni e Pallassini, con quest'ultimo candidato alle elezioni provinciali

Notizia:
Aria di maquillage per la Giunta De Sio. L’articolo apparso questa mattina su Il Messaggero ha avuto lo stesso effetto di una bomba sui palazzetti della politica locale. Il sindaco De Sio nega di aver mai parlato, in Giunta, di ipotesi di rimpasto, né per Natale, né per Gennaio. Ma il fatto di aver evidenziato che “in Giunta si trattano altri problemi” lascia intendere che in realtà l’ipotesi della sostituzione di uno o più assessori sia tutt’altro che una fantasia giornalistica. Il più indicato nella hit-parade dei possibili “impallinati” è Davide Capitani, titolare dei lavori pubblici, nominato in quota An, scelta “sopportata" dal suo stesso partito. Per di più recentemente Capitani è finito nel mirino di amici e nemici per la vicenda dell’acquisto di acqua senza copertura finanziaria dal Siit. Nei prossimi giorni in consiglio dovrà essere approvato il relativo debito fuori bilancio e la probabile rimozione dell’assessore potrebbe convincere gli indecisi della maggioranza (e ce ne sono) a votare il provvedimento. Gli altri nomi che circolano sono quelli di Stefana Milioni, tecnico chiamato a gestire le patate bollenti dei servizi sociali. Il nodo più rilevante, quello dei borsisti, non è ancora stato sciolto. E questo potrebbe giocare contro l’assessore. Il terzo nome è quello di Piero Pallassini. Ma una sua sostituzione potrebbe essere legata più che altro alla sua candidatura alla Provincia. L’impressione è che comunque a Natale ci sarà il Panettone per qualche volto nuovo nel Governo cittadino.

 

TORNA ALLA RICERCA ARCHIVIO